Preparare i nodini di vitello al vino bianco

Provate questa semplice ricetta per cucinare i nodini di vitello al vino bianco. E’ un secondo piatto veloce e sfizioso e con questa preparazione non sarà troppo carico di condimento come quello più classico al burro e salvia.

La ricetta prevede l’utilizzo del dado e chiaramente è meglio se fatto in casa, ecco la ricetta.

Questa ricetta nella tradizione culinaria brianzola è sostanzialmente quella dei rustin negaa (arrostini annegati) che in Brianza viene proposta in moltissime varianti, dalla scelta della carne agli ingredienti. Alcuni infatti aggiungono prosciutto o pancetta. La base della ricetta però è sempre la stessa, ovvero far rosolare i nodini di vitello per poi farli cuocere nel vino.

Un’ottima alternativa per cucinare i nodini di vitello è quella di farli direttamente alla piastra. Ma se non avete una buona cappa auguri… la cucina si riempirà di fumo e di odori!

Add to Favourites